Home >> Blog tags >> Wealth Management; Antiriciclaggio; Stefano Loconte; Loconte & Partners; Il Quotidiano Ipsoa;

Wealth management e antiriciclaggio: come gestire le opere d’arte

Italiano

Da "Quotidiano Ipsoa" - 25 Luglio 2018

Tra gli asset alternativi in cui investire il proprio patrimonio, il primato spetta al mercato dell’arte: in un’ottica di diversificazione del proprio portafoglio finanziario, infatti, oggi l’opera d’arte si acquista con il preciso fine speculativo dell’incremento patrimoniale. Ciò porta con sé la necessità di un’efficiente gestione del patrimonio da parte del wealth manager, ma anche una intensificazione dei controlli in capo agli operatori del mondo dell’arte. La V direttiva antiriciclaggio ha, infatti, inserito tra gli obbligati anche i soggetti che commerciano opere d’arte o che agiscono in qualità di intermediari nel commercio delle opere. Non solo. Gli obblighi si estendono, a determinate condizioni, anche a gallerie d’arte e case d’asta che esercitano tali attività.