Home >> media >> interviste >> Nuovo assetto societario per Frankie Morello: entra la famiglia Ammaturo con una partecipazione del 25%

Nuovo assetto societario per Frankie Morello: entra la famiglia Ammaturo con una partecipazione del 25%

Italiano

Cambiamenti in vista per il marchio Frankie Morello: il marchio da oggi farà capo ad una newco, Fmt, acronimo di Frankie Morello Trademark. Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti, i due stilisti e fondatori del brand, che, attraverso la loro società G.M. Studio Design & Fashion, mantengono la maggioranza, ma la novità è la Fmm, una società che ha partecipazione del 25% destinata a salire fino al 49%. La Fmm stata di recente costituita ed è interamente posseduta dalla famiglia Ammaturo, famiglia di imprenditori che finora avevano legato il loro nome soprattutto al settore petrolifero. Oltre a partecipare alla proprietà del marchio Frankie Morello (che propone collezioni da uomo, donna e bambino di abbigliamento e accessori), la Fmm ne diviene licenziataria esclusiva per l'abbigliamento uomo e donna a livello mondiale.
La nuova formula, che ad un tradizionale rapporto di licenza sostituisce un legame più stretto e duraturo, consentirà ai due stilisti di Frankie Morello di ampliare il proprio coinvolgimento divenendo protagonisti oltre che del processo creativo anche della fase produttiva e d'industrializzazione del prodotto, hanno spiegato .


"Abbiamo studiato a lungo un nuovo business model che consentisse di dare al nostro marchio una maggiore continuità - hanno spiegato Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti -. La formula che integra licenza e coinvolgimento diretto del partner nella struttura societaria ci sembra essere in questo senso ottimale. Dopo esperienze diverse, infatti, siamo determinati a far crescere il marchio Frankie Morello portandolo ad affermarsi sui mercati internazionali come uno dei brand italiani contemporanei più significativi e riconoscibili. Il nostro maggior coinvolgimento nel sovraintendere alla realizzazione concreta di ciò che abbiamo ideato, unitamente ad una gestione della produzione prevalentemente made in Italy, diverranno una ulteriore garanzia di alta qualità per i consumatori che sceglieranno i nostri prodotti. Siamo lieti infine di poter contare sul supporto di un partner solido, contraddistinto da una grande cultura industriale e da un team di manager di grande esperienza e profondamente inseriti nel fashion system italiano ed internazionale."


Per Donato Ammaturo, "l'ingresso di Fnm nella compagine societaria della newco a cui fa capo il marchio Frankie Morello, ha segnato l'inizio di un percorso che ci consentirà di affrontare con decisione le nuove sfide di mercato, utilizzando in maniera sinergica le varie expertise presenti all'interno del nostro team che si avvale, oltre che della mia capacità di gestione del business, di risorse manageriali qualificate e di grande esperienza nello specifico settore della moda. Siamo molto contenti di poterci confrontare con questa nuova avventura imprenditoriale e determinati a portare il brand Frankie Morello ai più alti livelli del fashion internazionale."


La presidenza della Fnm è stata affidata all'avvocato Stefano Loconte, docente universitario e managing partner dello studio legale Loconte & Partners, che ha curato tutti gli aspetti di natura legale e fiscale legati all'iniziativa della famiglia Ammaturo.


Del nuovo corso di Frankie Morello ha parlato Francesco Riccardi, direttore commerciale di Fnm: "La realizzazione di quanto previsto nel business plan è già in corso. Per quanto concerne l'Italia stiamo ultimando i lavori nella nuova showroom commerciale di Milano, che aprirà ufficialmente le proprie porte ai clienti direzionali in Via Tortona 37 già alla fine di maggio. Per quanto concerne i principali mercati esteri su cui ci concentreremo in questa prima fase di avvio, abbiamo già definito l'assetto distributivo focalizzandoci innanzitutto sulla Russia, oggi primo mercato del brand, sul Medio Oriente e la Cina, senza ovviamente tralasciare l'Europa dove l'Italia avrà un ruolo di primaria vetrina, imprescindibile per un marchio italiano. Per quanto concerne il canale retail, siamo già presenti con il monobrand di Hangzouh e quello di Doha e abbiamo definito altre due aperture a Shenzen, fissate per il mese di settembre. Un altro aspetto importante nella nostra strategia di sviluppo sarà infine legata ad un canale dalle grandi potenzialità come quello online. In questo senso stiamo stringendo degli accordi importanti con players di grande prestigio in questo segmento."


Un marketing mix molto incisivo, supportato da investimenti in comunicazione consistenti che andranno progressivamente a rafforzare la brand awareness nei vari mercati internazionali, unitamente ad una struttura di collezione completa e ad una politica di pricing molto aggressiva permetteranno al marchio di crescere del 30% anno su anno già a partire dal 2015. L'obiettivo è di raggiungere con la vendita di prodotti a marchio Frankie Morello un giro d'affari di circa 40 milioni di euro entro il 2019, secondo una stima prudenziale legata all'attuale situazione di mercato.

 

 

Rassegna Stampa

12 Settembre 2019 Il Tributario Libera circolazione dei capitali: parità di trattamento tra dividendi in uscita e distribuiti a società residenti

Vai

Eventi

23 Ottobre 2019 CONVEGNO IL PASSAGGIO GENERAZIONALE DELLE IMPRESE E DEGLI IMPRENDITORI Il prossimo 23 Ottobre si terrà a Torino, il convegno

Vai