Home >> News >> Area Stampa

Area Stampa

Branch exemption, perdite pregresse: recapture Stato per Stato

Italiano

Da "Quotidiano Ipsoa" - 30 Agosto 2017

L’Agenzia delle Entrate ha approvato le disposizioni attuative del regime di branch exemption, introdotto dal decreto Internazionalizzazione. Il provvedimento precisa gli aspetti dichiarativi, le tempistiche e i requisiti di validità per l’esercizio dell’opzione per l’esenzione degli utili e delle perdite delle stabili organizzazioni di imprese residenti, ed individua le regole per la determinazione dell’imponibile della branch esente, con particolare attenzione al recapture delle perdite fiscali pregresse. In particolare, la casa madre calcola il recapture per ogni singolo Stato o territorio estero, assumendo che in
ciascuno di essi esista una sola stabile organizzazione, anche se divisa in più siti produttivi.

Raddoppio dei termini di notifica di accertamento fiscale

Italiano

A cura di Avv. G. Marzo – Loconte & Partners

 

Raddoppio dei termini di notifica di accertamento fiscale

LA QUESTIONE

La notifica degli avvisi di accertamento dell'Agenzia delle entrate è soggetta a dei termini? Qual è il termine nel caso in cui l'Amministrazione finanziaria, nel corso della verifica, ipotizzi la sussistenza di reati tributari?

 

La sorte degli accertamenti emessi senza preventiva audizione del contribuente

Italiano

a cura di Avv. G. Marzo e Dott.ssa I. Barbieri – Loconte & Partners

LA QUESTIONE

L'Agenzia delle Entrate può emettere un avviso di accertamento senza interloquire preventivamente con il contribuente? Qual è la sorte dell'atto emesso in spregio del termine di sessanta giorni previsto per la presentazione di osservazioni e richieste ex art. 12, comma 7 della Legge n. 212 del 2000?

 

Rottamazione ruoli: disparità di trattamento nell’accesso alla definizione agevolata

Italiano

Da "Quotidiano Ipsoa" - 28 Agosto 2017

Nel dettare la disciplina della rottamazione dei ruoli, il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 ha previsto la possibilità di aderire allo stralcio di sanzioni e di interessi di mora per i carichi affidati all’Agente della Riscossione dal 2000 al 2016 sia ai contribuenti che non avessero mai pagato le somme iscritte a ruolo o fossero decaduti da precedenti piani di dilazione, sia ai contribuenti che fossero in regola con i pagamenti rateali. Per questi ultimi, tuttavia, è stato previsto un ulteriore ed ingiustificato requisito di accesso alla definizione, censurabile dal punto di vista della legittimità costituzionale.

Liti fiscali e doganali: definizioni agevolate a confronto

Italiano

Da "Quotidiano Ipsoa" - 23 Agosto 2017

Che si abbia a che fare con l’Agenzia delle Entrate o, piuttosto, con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, poco importa. Sarà possibile, a certe condizioni, approdare alla definizione delle controversie pendenti, con evidenti risparmi in termini di tempo e risorse. Dai presupposti agli effetti, le analogie e le differenze nella rottamazione delle liti tributarie: le liti definibili, gli importi da versare, le modalità di pagamento. In entrambi i casi, la dead line per la definizione agevolata è comunque fissata al 30 settembre 2017.

Condono catastale, avviso bonario viziato: come fare?

Italiano

Da "Quotidiano Ipsoa" - 08 Agosto 2017

Non è immune da vizi ed errori la nuova operazione avviata dall’Agenzia delle Entrate per contrastare le pratiche di evasione fiscale: gli avvisi bonari inviati per sollecitare i contribuenti ad aggiornare la posizione dei loro fabbricati rurali nel Catasto Edilizio Urbano, così da poter fruire del regime di condono catastale, possono infatti essere oggetto di numerose contestazioni. Mediante un apposito modulo di segnalazione, il contribuente avrà la possibilità di evidenziare tutte le inesattezze che l’Agenzia, in sede di controllo, può aver commesso.

Pagine

Eventi

18 e 19 Ottobre 2019 REUNION MASTER PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE E WEALTH MANAGEMENT Il prossimo 18 e 19 Ottobre 2019, si terrà la Reunion

Vai